In morte di Carlo Bergonzi

Ieri è mancato il tenore che più di tutti ha rappresentato il mio ideale di cantante lirico: Carlo Bergonzi.

Quasi venti anni fa trovai per caso in un negozietto la sua incisione di La traviata della Decca e da li la mia passione per l’opera ha preso il volo e non è ancora scemata.

Mi piace ricordarlo con una registrazione di quel personaggio Alfredo Germont che mi apri’ un intero mondo.

Grazie  Carlo, ti sia lieve la terra.

M.

 

YouTube Preview Image